La sonda Cassini ha superato la distanza alla quale l’immagine di Saturno rientra nel campo visivo della sua telecamera ad ampio campo. Prima di passare questo limite, la sonda ha scattato l’ultima foto del pianeta “completo”.

Nell’immagine ? possibile distinguere molte caratteristiche delle nubi di Saturno, come la diversa colorazione delle bande, corrispondente a differente composizione chimica delle nubi che le formano. Anche se rese artificialmente pi? luminose, sono visibili 4 delle oltre 30 lune del pianeta con gli anelli: Encedalo, Mimas, Teti ed Epimeteo.


L’immagine ripresa dalla sonda Cassini. Da notare
l’ombra che gli anelli proiettano sul pianeta, in alto a destra.


http://www.uai.it/index.php?tipo=A&id=453


http://saturn.jpl.nasa.gov/index.cfm

/ 5
Grazie per aver votato!

 193 letture su Stardust,  2 oggi