Testing Zoho Sheet


Testing Zoho Sheet

Inserito originariamente da mcastellani
Che dire? Meraviglie di AJAX e del web2.0! Certo che non mi sono ancora abituato all’idea di far girare un foglio di calcolo… dentro Firefox!

Devo dire però che applicazioni “web2.0” come Zoho Sheet fanno più che discretamente il loro lavoro: in particolare, il foglio di calcolo di Zoho, specialmente in termini di responsività, mi sembra non abbia assolutamente niente da invidiare al corrispettivo di Google. Anzi… 😉

Loading

Mimas, piccola luna di Saturno…

Ecco una altra interessante immagine acquisita dalla sonda Cassini: questa volta i riflettori sono sulla piccola luna di Saturno che prende il nome di Mimas…

La luna di Saturno chiamata Mimas è un piccolo corpo celeste, di meno di 400 chilometri di diametro. Se si guarda con attenzione la foto appena rilasciata sul sito della sonda Cassimi, la si può scorgere come il piccolo puntino bianco in basso a destra. L’immagine è stata acquisita da Cassini in data 11 maggio di quest’anno, quando la sonda si trovava a circa 720.000 chilometri dalla superficie di Saturno.




Mimas fa capolino vicino sotto gli anelli del “gigante” Saturno…

Credits: NASA/JPL



NASA/JPL Press Release

Loading

Eris, più grande di Plutone

Tempi duri per Plutone: dopo essere stato “derubricato” dalla categoria di pianeta, ora si scopre che vi sono diversi “pianeti nani” simili a lui nel Sistema Solare, ed alcuni (come nel caso di Eris) addirittura più grandi!

La ricerca è stata condotta in collaborazione tra il Telescopio Spaziale Hubble e l’osservatorio del Keck, con l’obiettivo di misurare precisamente la massa di Eris, il più grande di una nuova classe di “pianeti nani” nel nostro Sistema Solare. A quanto pare, Eris è circa 1.27 volte più massivo di Plutone, che fino a ieri era considerato il più grande componente della Fascia di Kuiper di oggetti “ghiacciati” al di là di Nettuno.

Le osservazioni di Hubble nel 2006 aveveno già mostrato come Eris fosse fisicamente appena più esteso di Plutone; tuttavia la misura della sua massa è stata possibile solo osservando il moto orbitale della luna Dysnomia intorno ad Eris. Una serie di immagini di Dysnomia in varie fasi della sua orbita sono state acquisite da Hubble e dal Keck, e l’analisi di tali immagini ha portato alla determinazione della sua massa.


Image Hosted by ImageShack.us

Eris e la sua luna Dysnomia (Credits: Hubble)

Alla luce di scoperte come questa, risulta forse più comprensibile il fatto che Plutone sia stato declassato al rango di Pianeta Nano dall’Unione Astronomica Internazionale: se così non fosse stato, infatti, avremmo un numero di “pianeti” nel Sistema Solare decisamente molto più alto di quanto ritenuto fino a pochissimo tempo fa…


HubbleSite Press Release

Loading