Ho istallato il browser Chromium su Ubuntu da qualche giorno (seguendo l’ottima guida reperita su Hackgeek.it è stato piuttosto facile e veloce) spinto soprattutto dalla curiosità. Devo dire che mi trovo bene con Firefox, che utiizzo da diversi anni sulle tre piattaforme principali (Linux Max e Windows), tanto è vero che col tempo (come moltissimi di noi) ho approfittato della sua flessibilità per configurarmelo un poco “su misura”, con le estensioni a me più utili. Nessuna urgenza di cambiare, dunque. Però la curiosità… è naturale in un utente linux – direi! – e dunque ho fatto salire a bordo della mia Ubuntu box la versione open source del famoso browser di Google.


Ora, so bene che non dirò ora nulla di nuovo, ma lo dico lo stesso…: la cosa davvero sorprendente mi sè parsa la leggerezza e la velocità di questo browser. Leggerezza che si traduce in una rapidità alla partenza non indifferente, tanto che dopo una mattinata appena di utilizzo, Firefox mi sembrava improvvisamente moooolto lento… Non ho trovato particolari problemi nel rendering nei vari siti che frequento abitualmente, e ho trovo apprezzabile e comoda la cronologia dentro il browser, divertenti e simpatici i “temi” proposti, comoda la meccanica dei download. Insomma niente male, a prima impressione.

Ho cercato di mettere il naso nel sistema di estensioni, che sebbene ancora per molta parte in fase di sviluppo, già offre delle scelte interessanti, quali (per me) quella per la posta in Gmail, che si riserva un comodo box in basso a sinistra, non troppo invasivo, che avvisa del numero di messaggi da leggere.

Certo, non ho potuto (per ora) mettere la barra dei bookmark di Diigo, non posso mettere Scribfire per il blog… Sono più che persuaso che al momento attuale, la qualità e quantità delle estensioni per Firefox non abbiano davvero rivali. Tuttavia avverto anche la sensazione che da questo punto di vista, le cose siano in rapida mutazione.

Pensate a Chromium con un ottimo ed esteso sistema di estensioni… sì, in questo caso – a meno di uno scatto in avanti di Firefox – il titolo di “browser predefinito”, almeno nel mio pc, sarebbe a rischio… 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

 651 letture su Stardust