Non più il classico sfondo marroncino per il prossimo Ubuntu? Dalle pagine del wiki della nota distribuzione sudamericana sudafricana appare evidente l’attenzione dedicata ad un oculato “rebranding”, che spazia dai nuovi loghi alla revisione della tavolozza di colori “standard” del desktop.

E’ certo materia di gusto, ma personalmente non mi dispiace l’insieme di toni violetti evidenti negli screenshot presentati nel wiki: in ogni caso, sempre colori caldi (solo a me l’azzurro di Kubuntu sembra asetticamente “freddo” al confronto? ).

Nel complesso, mi sembra una scelta che sottolinea il nuovo senza spiazzare l’utente abituato al classico marrone. Insomma, innovazione costante, ma progressiva, senza scosse. Un bravo al team di Ubuntu!

/ 5
Grazie per aver votato!

 640 letture su Stardust