Blog di Marco Castellani

Categoria: vacanze

Camminando sulla spiaggia


walking along the beach
Originally uploaded by mcastellani

Sono state nel complesso due belle settimane, quelle passate nel Residence vicino Vieste.

La spiaggia (S. Maria di Merino) è bella larga. Pulita, come il mare. Limpidissimo, in certe ore del giorno. Puoi passeggiare su uno strato di acqua sottile, che fa mille colori. Tieni i piedi al fresco mentre cammini. Abbiamo fatto delle belle camminate lungo la spiaggia: la sensazione del piede nudo sulla sabbia è una cosa quasi preziosa. E la notte il brilluccichio delle stelle e l’aria fresca, le luci lontane come gemme di intima preziosità.

Le litigate dei bimbi ci sono state, l’insofferenza della più grande che si annoiava talvolta, pure. Bei momenti di crisi. Mettiamo in conto tutto.

Eppure ieri già io e mia moglie saremmo voluti tornare. Già, perché ci sono state anche le ottime mangiate di pesce a Terrazza sul Mare (dove si vede il tramonto che, per non essere da meno del mare, dipinge il cielo a striscioline colorate, non dimenticando un bel verde metallico che ti colpisce); oppure la splendida zuppa di pesce nel ristorante un pò sull’interno (e quella signora del ristorante che raccontava della processione da Vieste della Madonna di Merino, e del pellegrinaggio Macerata-Loreto.. chi l’avrebbe pensato.. e quella libreria che aveva Tracce in bella esposizione… ma perché non ci pensiamo mai, a trovare amici dappertutto.. )

Poi Andrea che ormai è grande, mi ha “costretto” ad iscriverlo ad un corso di Katesurf. Bello che si cimenti, si impegni. E’ grande e lotta per crescere, di più.

Poi le puntate a Vieste, che ti accoglie con una skyline sul porto, quando la strada fa la curva e poi scende. Spettacolare. Come bello e suggestivo è il paese e pieno di angolini e cose da vedere. Dovrò vincere la pigrizia e scaricare le foto, metterle su web.

Io penso che ci torneremo.

/ 5
Grazie per aver votato!

 221 letture su Stardust

Sardinia sunset


Sardinia sunset
Inserito originariamente da mcastellani

Proprio ora, quando finalmente l’autunno si sta facendo strada, quando il caldo afoso dell’estate è ormai mitigato… quando i bimbi tornano a scuola, i grandi riprendono il lavoro…

… Mi viene da ripensare all’estate che proprio ora si viene chiudendo; mi capita di rivedere le foto del periodo passato in Sardegna con la famiglia… e appena percepire le atmosfere, i sentimenti, i luoghi, le compagnie.

Ogni cosa si comprende meglio assieme al suo contrario, si capisce bene quando non riempie lo spazio delle idee, o lo spazio fisico, e per contrasto si portano meglio in luce i suoi caratteri, le peculiarità; ora ripenso all’estate appena trascorsa, e meglio apprezzo i bei ricordi che ho portato con me, che porto fin dentro l’autunno, mite e dai delicati colori..

/ 5
Grazie per aver votato!

 180 letture su Stardust

In quel di Sardegna


sardegna castel sardo
Inserito originariamente da rmmaxrmbobo

Che dite, non sembra troppo malaccio, dopotutto no?

Quasi quasi domani vado a vedere di persona… sì sì faccio proprio così! Magari se mi piace, sapete cosa vi dico, mi fermo pure qualche giorno 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

 170 letture su Stardust

Balli di gruppo (chi sa fare i…) ?

Agnese che si diverte come non mai ai balli di gruppo, Claudia che – inizialmente spaesata perchè non trovava compagnia della sua età – ora comincia ad ambientarsi, Andrea che mi sottrae il computer ogni volta che non sta in spiaggia (avendo poi lasciato il gameboy sperso da qualche parte in casa o in macchina) .. Simone che fa il solito simpatico rompiscatole ogni volta che può (ma ha un cuore d’oro)..

Primo pomeriggio a configurare l’eeepc di Claudia, ieri sera le ho sisteato pidgin il clone di msn, per poter chattare con le sue amiche (“torna!!!!” le hanno scritto appena ripristinata la connessione.. e tè pareva…). Poi con Claudia in paese a prendere delle cose (e per un pelo non ci siamo persi..)

Stamattina hanno preso le canoe, poi il pedalò. E come si è divertito Andrea a prendermi in giro perchè (a suo dire, ma non troppo sbagliato) non ero propriamente bravissimo a pagaiare e mi impicciavo talvolta… e Agnese piccola com’è.. a dirmi stasera che ero ridicolo ai balli di gruppo (e detto tra noi, penso abbia abbastanza ragione, ahimè) !

Riposo? beh insomma, ogni tanto. Ma non tanto come magari mi piacerebbe…
Eh beh. Scene di vita familiare in ambiente di mare, si potrebbe giustamente dire 🙂

/ 5
Grazie per aver votato!

 456 letture su Stardust

Impressioni montane…

Alla fine ce l’abbiamo fatta: ci siamo permessi qualche giorno di montagna… tutti sugli sci (a parte la mamma, poverina, che per i fastidiosi problemi alle ossa ha preferito non azzardare…). Davvero però tutto sembrava concorrere a mandare.. “a monte” (proprio) la progettata vacanza: dovevamo partire domenica – dopo già svariati rinvii – ma un problema alla macchina di famiglia ha forzato un rinvio fino a lunedì pomeriggio. Andrea era esasperato, poveretto, per questo ennesimo ritardo…

Martedì comunque eravamo già sulle piste di Campo Felice, compresa la piccola Agnese, contentissima pure lei di mettere sci e scarponi ai piedi, e cimentarsi nello sci. Putroppo il tempo martedì era pessimo, e ci siamo zuppati proprio tutti, a motivo della neve-acqua che veniva giù copiosa dal cielo. Nonostante tutto siamo stati fortunati perchè il cielo si è aperto quel tanto che ha permesso ai bimbi di fare utilmente le lezioni con i maestri di sci.

Gli altri giorni sono stati più fortunati, anche sotto il profilo del tempo metereologico; anzi ci siamo scottati-abbronzati un pò tutti quanti! I progressi dei pupi nella difficile arte dello sci sono stati notevoli, per tutti quanti. Ormai i due più cresciutelli mi danno.. davvero le piste, quando si tratta di scivolare sulla neve.. tanto che ad un certo punto, mentre scendevo con Andrea, si è fermato, mi ha guardato bene e mi ha detto “Ma papà.. perchè non prendi delle lezioni?” e dopo ha condito il tutto con la frase “Ora ti faccio vedere come devi fare.. anche se non so se servirà…”. Quale colpo per l’orgoglio di padre! 😉

Stando lontano da Internet per un pò, mi sono divertito a stare un pò più appresso al mio microblog, inviando brevi aggiornamenti tramite il mio Nokia N73. Tutto sommato la cosa mi pare divertente, anche se certamente tutta nuova , ancora più “nuova” dei blog propriamente detti: mi chiedo che impressione possono fare, ad esempio, questi brevi post riletti a distanza di anni… forse aiutano a recuperare un pò di memoria delle cose e dei fatti passati? Chissà, magari lo scopriremo…….

Siamo rientrati venerdì sera; esausti ma contenti. Ora mamma e papà si… riposano un pò al lavoro, poi ci aspettano le vacanze di Pasqua..!

/ 5
Grazie per aver votato!

 216 letture su Stardust

Riflessioni mattutine…


Sunrise Reflections
Inserito originariamente da bridgepix

Mmmm… alla fine forse ce la facciamo! Mi sa che qualche giorno in montagna ci farà bene, dopotutto. Ogni tanto ci vuole, ogni tanto bisogna riprendere un pò di ossigeno, cambiare gli schemi magari troppo “usati” per poi riprendere con un pò più di vigore… D’altra parte i pupottoli di famiglia sono entusiasti e non vedono l’ora – grandi e piccoli – di rimettere ai pieduzzi scarponi & sci. E dire che ormai scivolano meglio del sottoscritto, almeno i più grandi (ok ok, non ci vuole molto…).

Speriamo che la neve tenga per un altro pò. Intanto cerco di sistemare le cose da fare al lavoro che, manco a dirlo, si accumulano di impegni importanti proprio quando uno deve partire…! Beh fa nulla: già mi immagino a mangiare polenta con le spuntature al ristorante sugli impianti, fuori magari la neve, l’aria tersa, e perchè no un bel sole… 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

 186 letture su Stardust

Aria di pioggia…


Sliver of Clouds
Inserito originariamente da Schlawi

Argh! Giornata di pioggia, tutt’altro che estiva… E proprio adesso che sto per andare in montagna per qualche giorno. Speriamo che il tempo si rimetta, almeno un poco. Sennò va a finire che dobbiamo pure accendere il camino (che si fa, polenta, salsiccie…. a farregosto??)

Certo mi devo portare appresso il computer con il lavoro da terminare per il congresso a fine mese (da contendere alla mia primogenita, che intende usarlo per portare avanti i suo racconti). Però almeno lo schema (e anche qualcosa di più) di questo contributo per il workshop è ormai già pronto, eppoi son certo che un cambio d’aria farà comunque bene.

Ai miei affezionati lettori, un sincero augurio di un buon Ferragosto, che siate in vacanza oppure no… ma dopotutto, a pensarci bene, non fa niente, si può star bene (eppur anche voler e volersi bene) lo stesso, non è così?

PS magari provo a postare con il telefonino… se non mi impiccio come l’altra volta 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

 176 letture su Stardust

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén